Prenderà il via giovedì mattina 18 aprile la tre giorni di grande pallavolo giovanile che richiamerà nella nostra provincia, nelle palestre di Modena, Sassuolo, Corlo e Magreta, ben 75 formazioni, tra le quali spiccano i nomi di alcune delle migliori realtà del panorama nazionale ed internazionale.

Il Trofeo Internazionale Paolo Bussinello, riservato alle categorie Under 16 maschile e femminile e che giunge alla diciottesima edizione, garantirà come sempre un altissimo livello tecnico e competitivo, grazie alla presenza di 31 delle più blasonate società italiane, unita ad alcune formazioni di primissimo piano nel contesto Europeo. 

Saranno 11 le compagini straniere che impreziosiranno questa diciottesima edizione: Baden-Wurttemberg, Hessen, Levski Sofia, PSP 19 Kedzierzyn Kozle, Proleter Zrenjanin e Zagreb in campo maschile; e UKS Atena Warszawa, VC Wiesbaden, Baden-Wurttemberg, Zagreb e ZOK Subotica in campo femminile. Tante le formazioni di grande rilievo italiane, basti pensare a Trentino Volley, Volley Treviso, Vero Volley e la Selezione Nazionale Allievi, in campo maschile; Imoco Volley San Donà, Vero Volley Saugella, Olimpia Teodora Ravenna e Lardini Filottrano in campo femminile.

Le finalissime del Trofeo Bussinello sono in programma al Palanderlini sabato 20 aprile: alle 15 si inizierà la Finalissima femminile e alle 16.30 inizierà la Finalissima maschile. A seguire si terrà la cerimonia di premiazione delle formazioni e dei migliori giocatori.

L’Anderlini Spring Cup, che coinvolge 44 squadre delle categorie Under 12, Under 13 maschile e femminile, prenderà il via giovedì mattina con il torneo dei più piccoli, e vedrà via via le altre categorie iniziare il loro cammino tra giovedì pomeriggio e venerdì mattina, portando in dote formazioni del calibro di Trentino Volley, Colombo Genova, Scuola di Pallavolo Bergamo e qualche straniera. Le finalissime sono in programma al Palanderlini a partire da venerdì pomeriggio con la categoria Under 12 e proseguiranno sabato mattina con le categorie Under 13.

Come da tradizione, Anderlini Spring Cup e Trofeo Internazionale P. Bussinello si circondano di iniziative collaterali, che contribuiranno a riempire di valori e cultura sportiva la manifestazione.

Per il quarto torneo consecutivo, si uniranno allo staff della Scuola di Pallavolo Anderlini studenti dell’Istituto Dante Alighieri e del Liceo Scientifico Sportivo Tassoni. Saranno 9 in tutto i ragazzi che prenderanno parte alla fase organizzativa e gestionale dei tornei nell’ambito del progetto Alternanza Scuola Lavoro. Francesca Della Casa, responsabile progetti di Alternanza per l’Istituto Dante Alighieri, Siamo orgogliosi di partecipare ancora una volta all’organizzazione dei tornei della Scuola di Pallavolo Anderlini, realtà con la quale esiste un rapporto consolidato. E’ molto importante per i ragazzi vedere cosa si cela dietro le quinte di un evento sportivo, dove l’impegno e la passione sono portati al massimo.

Le iniziative collaterali proseguono insieme ad Avis Provinciale di Modena, che sarà presente al Palanderlini in occasione delle Finali di sabato con uno stand informativo e con l’emoteca mobile. Roberto Mantovani, Presidente Avis Provinciale di Modena, Siamo contenti di essere di nuovo al fianco della Scuola di Pallavolo Anderlini per promuovere le attività di Avis. E’ estremamente importante per noi riuscire a sensibilizzare le giovani generazioni a tematiche profonde come la donazione del sangue.

Il Trofeo Bussinello sarà un’ottima occasione per promuovere il nuovo progetto Erasmus + co-finanziato dall’Unione Europea del quale Scuola di Pallavolo Anderlini fa parte, DONA. Federica Stradi, responsabile progetti europei della Scuola di Pallavolo, DONA è un progetto che mira a prevenire l’abbandono scoltastico e/o sportivo delle giovani atlete dai 12 ai 20 anni. Questa manifestazione centra perfettamente il target del progetto e l’anno prossimo siamo lieti di ospitare per il Trofeo Bussinello e per l’Anderlini Spring Cup le delegazioni dei club partner, i francesi di Istres, gli spagnoli di Vallbona e i maltesi di Phoenix Volleyball.

In ultimo, ma non per importanza, sarà promossa la raccolta fondi attiva già da qualche mese per 1 Mucca x l’Etiopia, progetto di cooperazione internazionale nato in collaborazione con MOXA Modena per gli altri, Parma per gli Altri e Officina Volley Terni. Rodolfo Giobbe Giovenzana, referente del progetto 1 Mucca x l’Etiopia, Siamo di ritorno dalla terza missione in Etiopia, un paese meraviglioso dove la povertà è palpabile. Il progetto Oltre La Rete è nato con l’obiettivo di portare la pallavolo in Etiopia e trasformarla in uno strumento di aiuto alla società e sopratutto ai più giovani. Dopo qualche viaggio, abbiamo deciso di provare a dare un aiuto più concreto alle famiglie locali, acquistando bestiame che possa produrre alimenti di consumo quotidiano come le mucche. Siamo già oltre i 6000 euro.

In occasione della conferenza di presentazione, non sono mancati i saluti delle autorità.

Giulio Guerzoni, Assessore allo Sport del Comune di Modena, Non posso che dire grazie per questo straordinario lavoro che viene condotto sul territorio. Queste manifestazioni portano luce sui nostri impianti sportivi e fanno fare rete agli enti pubblici.L’amministrazione comunale continuerà a patrocinare e a supportare queste iniziative, che portano indotto e valore aggiunto ai territori, e allo stesso tempo danno una lezione di vita e di organizzazione per tutto il resto dell’attività che viene condotta ogni giorno dell’anno.

Eugenio Gollini, Presidente della Fipav Comitato Territoriale di Modena, E’ un momento importantissimo per l’anno sportivo e per la Federazione. C’è un grande lavoro e una grande sinergia che si crea fra tutte le parti coinvolte nell’organizzazione. Auguro un buon divertimento a tutti i ragazzi.

La Scuola di Pallavolo Anderlini desidera ringraziare fin da ora tutti i partner della manifestazione, dagli sponsor Paolo&Friends, Tencom, Casa Modena, Parmareggio, CRM e Cantine di Sorbara, ai partner istituzionali Fipav Modena, Coni Emilia Romagna, Comune di Modena, Comune di Formigine, Comune di Sassuolo e Regione Emilia Romagna, per supportato negli anni il Trofeo Internaziona Bussinello grazie al contributo per eventi sportivi.